Lanificio Botto Giuseppe


Le collezioni tessuto e jersey del lanificio Botto Giuseppe affrontano la stagione Primavera/Estate 2013 con baldanza e sobrietà.
Molteplici sono le direzioni in cui spaziano le proposte, siano esse maschili o femminili: dal classico rigoroso fino allo sportswear, dal rustico-chich al dandy, dal cerimonia al vintage rivisitato.

Le superfici dei tessuti giocano un ruolo fondamentale: opacizzate e quasi tecniche su lane trattate "Liquidi Wool", tridimensionali in micro-raggrinzature disegnate, madreperlate quasi iridescenti ottenute in mischia con fibre continue di viscosa o di seta, austere e calandrate sui nuovi basici stretch.

I pesi e le consistenze si svincolano dalla stagionalità per interpretare un uso più trasversale, e spaziano così da un estremo all'altro variando da voile ultraleggere fino agli accoppiati o ai double stretch...

Per quanto riguarda le fibre, indiscussa protagonista è la lana, finissima anche in alte torsioni, spesso in combinazione con l'elastomero ma anche in mischia con le altre fibre tipicamente estive (seta, lino, cotone) o più tecniche e fashion (viscosa, bamboo, poliammide).

Grande ricerca sui colori, declinati in palette morbide e fresche per le tipologie maschili, ma anche in gamme di cangianti minerali per le proposte femminili, sulle quali ci si spinge fino a tonalità fluo.

La ricerca sui finissaggi conferma in grande spolvero il capitolo dedicato ai tessuti più "active", che offrono contenuti di performance sempre più attuali grazie alle collaudate tecnologie "Ice Cold", "Machine Washable" e "Multicontrol Weather".

Compila il form e inviaci la tua richiesta